giovedì 27 novembre 2014

Lo ripeteva mia zia, la suora: Per dovere di tonaca


C'E' PORCO DA RIDERE!

Per chi ancora aveva la fortuna di ignorarlo:
Il 2% della popò lazione possiede il 50% della ricchezza!!!

Leggi notizia

Volete sapere come la penso, riguardo le grandi estensioni?
Secondo me, abbiamo toccato il latifondo! E non vale la scusa:

Il podere logora chi non ce l'ha!

Non lo concedo manco al piccolo coltivatore di letto!
E poi, mi si accusa di non voler pagare i miei operai.
Io non sono attaccato ai soldi; sono loro che si attaccano a me!

L'Uomo del Mondo ha detto "sì".

Necro elogi di personaggi famosi





Epitaffi rigorosamente veri:

-Al Capone: Pietà, mio Gesù

-Doroty Parker: Scusate la polvere

-Frank Sinatra: Il meglio deve ancora venire

-Spike Milligan: ve lo avevo detto che ero malato

-Walter Chiari: non piangete, è solo sonno arretrato

-Aldo Fabrizi: Tolto da questo mondo troppo al dente

-Lec: Il fatto che sia morto non significa che sono vissuto

-Dentista buontempone: questa è l'ultima cavità che ho riempito

-Alessandro Magno: basta questa fossa all'uomo cui non bastava il mondo

-Robespierre: Passante, non piangere la mia morte. Se io fossi vivo, tu saresti morto

Dulcis in findus, in anteprima per gli amici di Crepapelle, l'epitaffio che mi hanno preparato le mie figlie:


Ricorderemo sempre le tue frecciatine.
Anche se da lassù prenderai la mira, ci mancherai ...

mercoledì 26 novembre 2014

NON DIRE GATTO SE NON CE L'HAI NEL SACCO


www.robertomangosi.com

Crepapelle è salutare (ha lo stesso effetto di un fazzoletto agitato da un finestrino del treno)

Chi mi segue da anni sa che il sottoscritto
ha sempre parlato di Gheloterapia (guarire col ridere).
Finalmente se n'è accorta anche la Scienza Medica Ufficiale.


Notizia qui.


E' da circa 25 anni che l'incipit del mio monocolo è il seguente:


A proposito di parallelepipedi:

La Francia va a Piramidi .... vedi il Louvre.
L'Inghilterra va a prisma .... vedi Newton
L'Italia va a rotoli .... vedi un pò tutti i Tg.

A proposito di rotoli, investite in carta igienica.
Come dice il saggio: "Vi dà, di sicùlo, il 23 netto".

Infatti, anche Jerry Scottex sostiene che il riso .... amaro non scuce mai.
Non scuce mai un soldo di tasca propria;
a meno che non sia un canguro.
Ormai di figli ne ha le tasche piene.
Però quest'ultimi sono gli unici che, pur giocando in borsa, non ci rimettono mai una lira di tasca propria.
A meno che non siano un nugolo e, solo in questo caso, è una tasca force, chissà ...
ormai non ci sto capendo più niente neppure io.

Per favore applaudite; purtroppo sono
il tipico umorista che mangia pane a gradimento.

Ricordate, infatti, solo chi ride piglia la vita sul Serio.
Gli altri la pigliano sul Mincio, sul Panaro, sull'Adda....
Addà passà a nuttata.

Ricordate che, come sosteneva Cesare:
"Chi non ride è un uomo pericoloso".
Ovviamente, vale anche per le donne.

L'unico giorno perso è il giorno in cui non si è riso.
Ma si è spaghetto.

Siccome per ridere mettiamo in moto solo 15 muscoli facciali e quando ci impeniamo, invece, ne azioniamo ben 60, non fosse altro che per economia, mi dispiace mi dispiace, ma  sorry ... sorry ... sorrydiamo.
Rydiamo quello che abbiamo indebitamente sottratto.

Ricordate che anche il Vampiro Trans della Ilvania, prima di accaninare la propria vittima, lo solletica sotto le ascelle, perchè notoriamente

                  Riso fa buon esangue.

E continua, continua, continua ancora.....