lunedì 28 luglio 2014

Arrivare alla fine del mese è diventata, a dir poco, un'impresa

E poi, magari, ti dicono che
è aumentata l'apertura di nuove imprese!



Salve, sono l'umorista Lino Giusti anche se,
all'inizio della carriera mi facevo chiamare Lino Ruspa.

Ciò, non lo nascondo, mi ha aiutato tanto a spianare la strada verso il sucesso (tenetevi forte, andremo a briglia sciolta).

In effetti, nessuno arriva più al se .
La fine del mese è diventata come il bagaglio al ritorno delle ferie: non si riesce a chiuderlo.
Lo stipendio, con tutte le trattenute e il vertiginoso aumento del costo della vita, ha perso il potere d'acquisto; è in picchiata libera. Propongo, indi, di creare un neoillogismo, spostando l'accento sull'ultima "i":

stipendìo!


Solo Jack lo Squartatore riesce a chiuderlo, sto benedetto bagaglio.
Gesto consolidato: il tronco nel fondo, gli arti incrociati e, per ultimo, gli ficca la testa.
A proposito, quando organizzate una festa, non dimenticate d'invitarlo: porta certi pezzi di donna!

Purtroppo la sua carriera è stata stroncata all'aeroporto della capitale francese.
Alla Gendarmerie, i cani antidroga e quelli a favore hanno annusato il suo bagaglio e ........

L'ho visto nel film "L'ultimo tanfo a Parigi".

L'altro giorno, tornando hsa (accasa) all'improvviso, un mio amico ha sorpreso la moglie che, con le forbici, smussava gli angoli della sua busta piaga (quante trattenute!).

Poverina, gridava e gemeva come una forsennata, per gli incomprensibili emolamenti del marito.
Quest'ultimo l'ha prontamente rimbrottata: "cara, non è questo il modo per arrotondare lo stipendio.
Semmai, prendi il telefonino, calza le scarpe con le tacche a squillo, indossa la pelliccia sintetica, fai un giro di telefonate e, quando arriva un lui, aprendo la tua pelliccia sintetica, stordiscilo con PRENDIMI!"

A proposito, la pelliccia è sintetica solo in questo caso: poichè dice tutto in una parola:

"Prendimi"


Da "Cronache di uno che ce la fa più!". Il mese dovrebbe durare una settimana!

illustrazione di Roberto Mangosi


Unico senso



Pensandoci bene, anche Dionisio di Siracusa da quest'orecchio non ci sentiva



Giovanni Bivona taglia corto: Ormai i calendari con le donne nude hanno i giorni contati


Giovanni Bivona: critico eletterario, politico, Maestro di Vita e, nella vita, barbiere

Il suo motto:
Che la vita mi serva da lozione


Vita, Morte e Miracoli del Maestro qui.


Mitico il consiglio al Mmullàomarr che si deve mullarsi di menoooo...

Ha 2 antri e 2 ventriloqui